Componenti del percorso

In questo momento, l’attività è SOSPESA

Il percorso è rivolto alle persone che vogliono migliorare la relazione con la propria sessualità ed ai Operatori dei Massaggi per offrire il migliore servizio ai clienti.

Il primo passo per entrare in questo percorso è il colloquio conoscitivo e l’analisi delle esigenze (sessione di assunzione iniziale), con il massaggio BioEmozionale a richiesta e non obbligatorio.

In questo primo incontro si mettono le basi per procedere con la pratica. Si stabilisce se si vuole entrare in un percorso di bodywork integrativo o semplicemente imparare a ricevere un massaggio erotico, per esclusivo benessere.

Il Massaggio BioEmozionale può essere ricevuto a richiesta, senza dover entrare nel percorso, ma solo per un momento di relax, un regalo a voi stessi.

Sessioni di 1h – 60 euro

Bodywork integrativo – Sperimenta la capacità del corpo di essere felice è vitale per il proprio benessere fisico, emotivo, mentale e spirituale. Invita l’integrazione del corpo e dello spirito e l’apertura di una coscienza espansa.

Cos’è il bodywork integrativo?
Il tocco amorevole e consapevole può rivitalizzare l’intero essere di una persona. Può aiutarci a mantenere una “struttura” sana di corpo, mente e spirito, collegandoci al nostro intuito, conoscenza interiore e sistema di guida personale.

Perché è importante? Il corpo è un organismo olistico, in cui nulla è isolato: tutto ci influenza, sia fisicamente che energicamente, ad un certo livello. Qualsiasi esperienza che abbiamo mai avuto è conservata nel corpo, dove rimane fino al rilascio emozionale.
Mentre impariamo ad aprirci ai nostri piaceri più profondi, possiamo celebrare le nostre gioie ed elaborare la paura, la vergogna e il dolore. Diventiamo eroticamente vivi e impariamo a vedere e ad accettare noi stessi come esseri incarnati.

Che aspetto ha una sessione? Seguendo i protocolli della mia professione di Operatore olistico professional, di Practitioner in training al ISSSE e con il consenso entusiastico dei miei clienti, offro bodywork integrativo per l’educazione sessuale, la guarigione e il potenziamento erotico.

A volte, mentre il corpo si rilassa e si apre la consapevolezza, possono emergere sentimenti sepolti. In un’atmosfera di fiducia e accettazione, mentre impari a muovere l’energia attraverso il tuo corpo, puoi provare un meraviglioso senso di sollievo, liberazione e riconnessione. 

Le sessioni sono co-create insieme al cliente e non ti viene mai chiest@ di fare nulla al di fuori della tua zona di comfort. Una sessione di bodywork è la tua occasione per rallentare, essere curios@ e giocos@, essere te. Tutti voi siete benvenuti in uno spazio sicuro, privato e non giudicante.

Sessioni di 1h – 60 euro



Il Massaggio Erotico Taoista – Like a Pro o come un professionista

Il massaggio erotico offre piaceri unici che possono migliorare qualsiasi relazione romantica. Per questo offro sedute di Massaggio Erotico Taoista per le coppie.

Invece, come professionista del massaggio erotico che ho studiato i metodi appositamente elaborate per questo percorso, sono diventata molto più che fornitore di piacere per le persone che vengono a lavorare con me. Come praticante delle arti di Sacred Intimacy, agisco da educatore professionale e operatore certificato con delle persone che sono particolarmente vulnerabile. È essenziale che mi prendo cura di queste vulnerabilità con compassione, comprensione e una relazione profondamente etica.

Ho creato un “contenitore sicuro”
Perché il massaggio erotico sia benefico nei modi complessi che si presenta, viene fatto in un “contenitore sicuro”. Un contenitore sicuro è una relazione con confini e ruoli chiari. Mantenere i confini appropriati con i clienti significa che:

  • mi astengo dall’iniziare o accettare l’iniziazione del cliente,
  • rifiuto qualsiasi scambio sessuale,
  • mi trattengo dall’attività sessuale o comportamento sessuale diverso da quello che si verifica nell’ambito specifico della nostra pratica.

Entrare in una relazione cliente-operatore dovrebbe implicare un processo di assunzione in cui i limiti e i confini della relazione e della potenziale relazione siano concordati. È vitale per la guarigione e la crescita del cliente che questi limiti e confini siano rispettati per la durata della relazione, nonostante qualsiasi pressione a cambiarli. Questo è ovviamente vero durante il corso di un singolo massaggio.

Se il tocco genitale non è incluso nell’offerta negoziata e poi viene introdotto durante un massaggio, i confini sono stati violati e il destinatario del tocco è traumatizzato.

Se si accetta un contatto unidirezionale e l’accordo viene modificato dopo un’ora di tocco, si è violato un sacro impegno con qualcuno che si trova in uno stato alterato di coscienza. Questa è violenza.

Se al momento dell’assunzione viene offerto un tocco genitale a mani nude e l’offerta cambia durante il massaggio per includere il sesso orale o penetrativo, i confini di nuovo sono stati violati e il destinatario del tocco è traumatizzato. Questo sarà vero indipendentemente da ciò che il destinatario del tocco dice o richiede in quel momento!

Il massaggio, con i suoi effetti profondi, è simile a prendere una potente droga. La persona che riceve non è in grado di ottenere il consenso informato durante un massaggio, quindi stipula accordi prima della sessione ed è importante attenersi ad essi.

Credo che i limiti e i confini stabiliti durante un processo di assunzione debbano essere mantenuti anche nel corso di una relazione a lungo termine con un cliente. Per tutelarmi e non dare spazio ai equivoci, offrono il massaggio vestita, a senso unico. A volte, offrono gradazioni di intimità. Le possibilità di un contatto reciproco possa essere costruita attraverso una serie di sessioni. Qualunque sia la pratica, il suo scopo sarà chiaro sin dall’inizio.

I clienti non dovrebbero essere in grado di sedurre il praticante in deviazione dai confini stabiliti. Né il professionista deve offrire una pratica o una relazione che superi i limiti concordati, anche quando sembra che sia il cliente sia il professionista vogliano farlo.

Capisco il potenziale pericolo
Quando i clienti e i terapeuti vengono coinvolti in relazioni che superano i confini stabiliti, esiste un grande potenziale di danno. Il rapporto tra il professionista del massaggio erotico e il cliente vulnerabile è caratterizzato da una dinamica di potere. Il cliente è lo studente e il professionista è l’insegnante. I clienti presentano ferite erotiche e il professionista applica un balsamo. I clienti condividono segreti sui desideri, le pratiche e le ferite sessuali, e il praticante li guida nel loro viaggio verso l’integrità sessuale. I clienti guardano al praticante per l’apprendimento, la guarigione, l’orientamento, la comprensione e il riconoscimento. All’interno di questa dinamica di potere disuguale, vi è un grado eccezionale di vulnerabilità e fiducia.

Il potenziale di danno è evidente nella ricerca che studia le relazioni sessuali all’interno di altre modalità terapeutiche. “Therapist-patient sex syndrome” (Jesse, Caffyn. “Erotic Massage for Healing and Pleasure”) è un nome per una serie di problemi che sorgono nelle persone che sono coinvolte nelle relazioni sessuali con terapisti curanti. I sintomi includono senso di colpa, ambivalenza, isolamento e vacuità, difficoltà di fiducia, disfunzione cognitiva, rabbia repressa, confusione sessuale, aumento del rischio di suicidio e labilità emotiva.

Mi astengo dallo sfruttamento
Come praticante devono astenermi dallo sfruttare i clienti per un vantaggio personale, fisico, sessuale, emotivo, finanziario o per qualsiasi altro motivo. Mantenere l’autonomia personale e la distanza professionale sono i modi migliori per supportare il cliente nell’integrare la guarigione e la crescita che possono raggiungere attraverso le sessioni.

Comprendo il paradigma dell’amore e della relazione
Il paradigma del romanticismo e della relazione è l’unico paradigma in cui l’espressione sessuale è accolta e celebrata nel mondo che ci circonda. Quando incontro i miei clienti nella matrice di corpo, mente, spirito ed emozione, posso toccarli più profondamente di quanto non siano mai stati toccati prima. È molto probabile che alcuni dei miei clienti si “innamorino”. La condivisione di emozioni profonde può essere onorato e celebrato, ma solo all’interno del contenitore chiaro e sicuro della relazione educativa che si è stabilito.

Evito di svergognare i desideri di un cliente
Posso creare un ambiente accogliente per l’espressione di desideri e limiti. Quando un cliente mi chiede più di quello che offro, posso celebrare il suo desiderio mentre affermo i miei confini personali. Spesso questo è un “momento insegnabile” in cui i clienti possono imparare a distinguere tra ciò che vogliono e ciò che vogliono che io voglia. Possono imparare a provare gratitudine per un “no” che dà loro una chiara direzione. Posso anche modellare una sana impostazione dei confini rifiutando di lavorare con clienti che sono irrispettosi, che ripetutamente sfidano i confini o che violano fisicamente il mio spazio.

Evito le doppie relazioni
Il concetto di “doppia relazione” si riferisce alla fusione di una relazione professionale con un altro ruolo potenzialmente incompatibile. Come professionista del massaggio erotico evito qualsiasi diagnosi e trattamento di partner romantico, familiare e amico intimo. Come professionista del massaggio erotico posso avere altri ruoli professionali in cui offro diverse forme di interazione sessuale tra me ed un cliente. Le transizioni tra il vedere il cliente in un ruolo e poi un altro sono attentamente gestite con prese discrete e piena consapevolezza del potenziale di danno discusso sopra. In molti casi, indirizzo il cliente a un altro praticante.

Rappresento onestamente i benefici e le limitazioni del trattamento
Come professionista del massaggio erotico fornisco il trattamento solo nell’ambito delle mie competenze. Raccomando a un cliente di vedere un professionista adeguatamente qualificato quando riconosco una condizione che va oltre lo scopo della propria pratica e abilità.

Diritto alla privacy
I clienti possono condividere segreti sulla loro storia sessuale, pratiche e desideri che li rendono molto vulnerabili. Mantengo la massima riservatezza in ogni momento. Non parlo mai di un cliente o di una sessione in un modo che renda identificabile il cliente, anche durante la supervisione di pari o mentore. Mantengo le mie registrazioni, i moduli di assunzione, i messaggi e le email, protette e private. Suggerisco che i clienti potrebbero utilizzare solo nomi di battesimo o pseudonimi quando completano un modulo di assunzione. Mi sono informata nelle leggi pertinenti che disciplinano la privacy e la riservatezza delle informazioni sulla salute personale nella mia zona.

Mantengo la competenza continua
La supervisione tra pari, mentoring e la formazione continua sono elementi importanti per mantenere la competenza continua, poiché gestisco le sfide e le opportunità della pratica professionale. Ogni settimana sono incontri online con la scuola, in cui posso esporre varie problematiche che incontro ed avere delle linee guida.


Pratica Solo – Dalla salute sessuale alla libertà erotica

“Rafforza il pavimento pelvico e risveglia il tuo piacere!” con Yoni Egg

https://yonipleasurepalace.tapfiliate.com/programs/yoni-pleasure-palace/signup/

COMING SOON


Tantra – Fare l’amore per le coppie

COMING SOON